Logo itHost

Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

Backup incrementale e/o differenziale

Vediamo insieme le caratteristiche che differenziano queste due tipologie di Backup: incrementale e differenziale

 

Backup incrementale

 

Il Backup incrementale è la copia dei soli dati creati e/o modificati dall’ultima esecuzione di un backup completo o incrementale.

 

Il principale vantaggio del Backup incrementale è che occupa poco spazio e serve poco tempo per farlo, lo “svantaggio” è che per il ripristino dei dati sarà necessario avere l’ultimo backup completo e tutti i backup incrementali, per tale motivo il tempo tra un backup totale e l'altro (retention time) non deve essere eccessivamente lungo.

Un buon compromesso è un backup completo ogni 7 backup incrementali, ma chiaramente tutto dipende anche dalla mole di dati che si stima vegano modificati e dalla tipologia di lavoro che viene svolto. Abbiamo delle realtà che ci richiedono il backup dei dati in modo incrementale ogni ora ed a fine giornata il sistema esegue il backup completo.

 

Come vengono archiviati i dati in un backup incrementale?

 

Il software di gestione backup stocca i dati secondo un suo metodo e ne tiene traccia in un database così da ricordare come e dove sono stati inseriti, quali dati non sono stati toccati e quali sono stati eliminati.

 

Per far capire anche ai meno esperti come vengono salvati i file nello storage di backup, abbiamo creato questo esempio >>>

 

Backup differenziale

Il Backup differenziale è la copia dei dati creati e modificati dall’ultima esecuzione di un backup completo.

 

Il principale vantaggio del backup differenziale è che, per il ripristino dei dati sono sufficienti l’ultimo backup completo e l’ultimo backup differenziale, mentre il principale svantaggio è la dimensione dello spazio di backup in quanto in un backup differenziale tutti i dati modificati dall’ultimo backup completo vengono salvati in ripetute copie nel periodo di retention time.

 

Un buon compromesso potrebbe essere un backup completo ogni 7 backup differenziali.

 

Chiaramente tutto dipende dalla mole di dati mediamente modificati, dal loro peso e dalla tipologia di lavoro che viene svolto.

 

Ad esempio, noi seguiamo Aziende che richiedono il backup differenziale ogni ora nell’arco della giornata lavorativa per eseguire il backup completo ogni sera e mantenere la copia completa del backup per 3 giorni.

 

Come vengono archiviati i dati in un backup differenziale?

 

Il backup differenziale confronta i cambiamenti rispetto all’ultimo backup completo e salverà tutte le differenze ogni volta.

 

Abbiamo creato questo esempio di backup differenziale  >>> per far capire anche ai meno esperti come vengono salvati i file nello storage di backup attraverso un software impostato per realizzare il Backup incrementale nella settimana di lavoro.